RIPARTENZA CON ENTUSIASMO

Prima Squadra ; Il 10 agosto il nuovo Muglia Fortitudo inizierà la preparazione. Il Nuovo allenatore Melissano ha deciso, in sintonia con la società, di anticipare un pò il raduno per amalgamare quanto più possibile la nuova rosa granata che ha decisamente cambiato volto . Dal Muggia arrivano diversi giovani promettenti: Fontanot Lorenzo, Capraro Emanuele, Cleva Lorenzo, Ferrante Samuele, Vascotto Davide, Gasparini Luca, Frangini Fabrizio  hanno deciso infatti di sposare la causa muggesana ma probabilmente si uniranno al gruppo ancora un paio di ragazzi usciti dal vivaio rivierasco. Vestiranno inoltre la “camiseta” granata  i nuovi  : Missi, Farfoglia, Giombetti, Bossi, Flora, Veronesi. L’Asd Muglia mentre sta cercando ancora un paio di pedine utili a completare il roster ,  ha fortemente voluto trattenere alcuni giocatori della vecchia guardia : Nonis J., Perossa Davide Perossa Stefano, Giannella, Centrone, Yatchouminou, Crevatin, Milanese, Samez, Lomartire  e De Tomi ; L’allenatore dei portieri sarà ancora Robert “Zenga” Cocevari mentre Fabio Felizian svolgerà il ruolo di viceallenatore.

     MUGLIA FORTITUDO CRESCE

Rodolfo Palermo, Barbara Romano, Alessandro Babich e Marco Lago sono i nuovi Consiglieri del Direttivo del Muglia Fortitudo, eletti nell’assemblea dei Soci, per il prossimo triennio. I dirigenti rivieraschi si occuperanno principalmente, considerato il buon lavoro già fatto con l’Asd Muggia, di dare nuova linfa, migliorare e incrementare il calcio giovanile muggesano. L’esperto Rudy Palermo sarà il Responsabile del Settore Giovanile, piacevole novità assoluta in casa granata, mentre a Barbara Romano è stata affidato il ruolo di Segretario della Società. I quattro nuovi ingressi del Direttivo affiancheranno i “vecchi Consiglieri” Tullio Benet, Milan Briscik e Walter Ambrosi. Riconfermatissimo nell’incarico di Presidente il Prof. Franco Colombo. Moreno Nonis svolgerà il ruolo di Direttore Sportivo. Il  Muglia Fortitudo nella stagione 2015-16 partirà dai bambini della Scuola Calcio e cercherà di completare tutte le categorie del Settore Giovanile fino alla Prima Squadra che disputerà la Seconda Categoria. Una piacevole novità inoltre sarà la partecipazione del Muglia al Campionato Amatori Figc, campionato regionale molto difficile che vede protagonisti i giocatori sia ex dilettanti che ex professionisti over 40.

L’Asd Muglia Fortitudo invita tutti i bambini, bambine e ragazzi di qualsiasi età a iscriversi. Troverete allenatori e trecnici preparati in un ambiente sano dove potrete divertirvi in quello che da tutti è definito il più bel gioco del mondo. La Segreteria del Muglia è aperta per tutte le informazioni ogni giorno dalle 17:00 alle 19:30 presso lo Stadio Zaccaria di Muggia.

Il MUGLIA FORTITUDO SCEGLIE MELISSANO11060962_10206372366892740_2023777986890544549_n

Il DS Moreno Nonis, dopo il dovuto consulto con la dirigenza muggesana affida la panchina per la stagione in 2a Cat. 2015-16 a Fabrizio Melissano. Il giovane entusiasta e preparato nuovo allenatore rivierasco ha fatto la giusta gavetta nelle giovanili di Domio e Zaule mentre lo scorso anno ha allenato il Gaja nel campionato di Terza Categoria. Nel frattempo si sta delineando la nuova rosa granata che sarà composta in gran parte da giovani muggesani ma anche da un ossatura di  necessari ” anziani “.

NESSUNA FUSIONE  “MUGGIA – MUGLIA FORTITUDO”

A precisazione dell’articolo apparso il 23 giugno u.s. sulle pagine sportive del quotidiano locale , la ASD Muglia Fortitudo vuole che si sappia :
1) nessuna fusione è avvenuta tra Muggia e Muglia Fortitudo ( i termini sono anche scaduti ) la quale ultima prosegue con il suo normale campionato di Seconda Categoria.
2) Il Muglia Fortitudo è disponibilissimo, se e quando il Muggia cesserà la sua attività, ad accogliere i suoi giocatori, della prima squadra e del settore giovanile , per farli continuare l’attività sportiva nella loro cittadina.
3) colgo l’occasione per precisare che il ruolo presso l’Asd Muglia Fortitudo di Moreno Nonis è quello di Direttore Sportivo/allenatore.

Il Presidente
Prof. Franco Colombo

                    SI RIPARTE  !!!

Dopo tre anni di Prima Categoria , smaltita la delusione della retrocessione, la società granata si rimette in moto per affrontare la stagione  2015-16. Tra pochi giorni il presidente Colombo e il Direttivo del Muglia tracceranno le basi per il prossimo campionato di calcio. Considerato il momento particolare di crisi economica generale e quindi anche dello sport dilettantistico , il Muglia Fortitudo esprime soddisfazione per aver portato a termine anche quest’anno sportivo senza superare minimamente il modesto budget previsto inizialmente. Per questo motivo , pur dispiaciuti per la sconfitta sportiva, Il presidente Colombo e il DS Moreno Nonis ringraziano di cuore tutti i sostenitori i dirigenti , e lo staff tecnico per l’impegno profuso durante i 10 mesi di attività.

 PER MUGGIA UN ANNO DA DIMENTICARE

Le tre squadre del Comune, Zaule , Muggia e Muglia retrocedono nella categoria inferiore tutte dopo uno spareggio giocato in trasferta. Il Muglia Fortitudo perde lo spareggio a San Pier d’Isonzo dopo i tempi supplementari . La partita giocata con un gran caldo davanti a tantissimi spettatori ha messo a dura prova la resistenza dei giocatori in campo sicuramente non preparati a 130′ di tensione e battaglia. L’Isonzo la spunta e rimane in Prima Categoria . Parte meglio il Muglia che centra il palo con una punizione di Pohlen. Sul finire del primo tempo gli isontini rimangono in 10 a causa dell’ espulsione di un centrale difensivo per fallo su Centrone lanciato in rete. Nella ripresa a sorpresa i locali in inferiorità numerica passano in vantaggio su una punizione dai 25 metri non irresistibile. I muggesani pareggiano a pochi minuti dal termine con Centrone di testa su cross di Diviccaro. La Fortitudo nel primo tempo supplementare sbilanciato in avanti alla ricerca del successo, unico risultato utile alla salvezza, subisce il contropiede decisivo che la condanna dopo tre anni alla Seconda Categoria. La compagine di Busetti ha dimostrato anche in questa occasione di possedere tanta volontà  ma  troppo poca qualità. Bisogna però ammettere che, in questo campionato livellato verso il basso, bastava portare a casa un paio di punti buttati via clamorosamente in almeno una decina di partite per ottenere una classifica finale dignitosa.

ISONZOMUGLIA   2-1  (dopo i tempi supplementari)     gol : Centrone
Muglia: Scrignar,Nonis,Perossa D.(Frangini) Yatchouminou (Giannella) Bolcic,Leiter,Diviccaro,Perossa S.(Smilovich) Pohlen, Carrettin,Centrone; Samez,Milanese,Crevatin,Lomartire;

MUGLIA BATTE IL SISTIANA IN UNA PARTITA VERA
L’AQUILEIA REGALA UN “BISCOTTO” ALL’ISONZO

Ultima partita del campionato di Prima Categoria. Il Muglia Fortitudo ci mette grande volontà e batte a sorpresa il Sistiana deciso a portar via l’intera posta per ottenere il miglior piazzamento in chiave play off. Ad Aquileia, contemporaneamente, invece l’Isonzo deve battere l’Aquileia con due gol di scarto  e assicurarsi (miglior differenza reti) lo spareggio con i muggesani a San Pier d’Isonzo. Cosa che naturalmente avviene quando a 5′ dalla fine i difensori dell’Aquileia smettono completamente di giocare e regalano il terzo gol all’Isonzo.
A Muggia gran gol in apertura di Carrettin, Nella ripresa ancora un rigore sbagliato (fallo su Centrone sgusciato in piena area) questa volta è Pohlen che calcia debolmente e il portiere para. Purtroppo I due rigori falliti nelle ultime due partite hanno avuto una notevole importanza per la classifica finale. Negli ultimi minuti Giannella calcia  a botta sicura ma trova le braccia di un difensore. L’arbitro non se la sente di concedere un altro sacrosanto rigore…Turriaco-Muglia e Isonzo terminano a 26 punti; nella classifica avulsa si salva il Turriaco.
MUGLIASISTIANA 1-0     gol : Carrettin
Muglia:
Scrignar,Nonis,Milanese (65’Perossa D.) Frangini,Bolcic,Leiter,Diviccaro,Perossa S.Carrettin (80’Giannella) Pohlen(70’Gangale) Centrone; Lomartire,Crevatin,Smilovich;

   DOMENICA 10 MAGGIO ore 16 A SAN PIER D’ISONZO SPAREGGIO PLAY OUT
                                              ISONZO – MUGLIA
In caso di parità al termine dei 90′ si disputeranno 2 tempi supplementari ; se il risultato rimarrà pari si salverà l’Isonzo in quanto per differenza di una rete si è classificata  prima dei muggesani.